Aspirapolvere con sacco

L’ Aspirapolvere con sacco è quella più comune, quella da prima commercializzata e ancora oggi molto utilizzata e venduta.

Generalmente la struttura esterna dell’aspirapolvere è realizzata in plastica ed è formata da un corpo che racchiude il meccanismo interno dove poi è collegato il tubo flessibile. Il corpo è generalmente in plastica ed è montato su ruote in modo da consentirne un movimento snodato. All’interno del corpo ci sono il motore, il filtro, una pompa ad aria e il sacchetto raccoglitore.

Il motore funziona ad alimentazione elettrica e consente di aspirare l’aria esterna creando, tramite una ventola, una sorta di depressione all’interno dell’aspirapolvere. La polvere e le particelle di sporco, restano bloccate all’interno del sacchetto.  La funzione del sacchetto raccoglitore è molto importante perché al suo interno sono raccolte tutte le impurità aspirate: per questo motivo esso va cambiato regolarmente.

Le caratteristiche dell’aspirapolvere variano a secondo della marca ma sicuramente queste sono le cose da tenere in considerazione se si è intenzionati ad acquistare un aspirapolvere con sacco:

  1. Potenza, espressa in WATT, esempio 1800W.
    Questo valore è molto importante perchè indica l’assorbimento di wattaggio (consumo elettrico) dell’aspirapolvere ed inoltre la sua forza aspirante.
    Generalemnte le aspirapolveri con un maggiore wattaggio aspirano con più energia.
  2. Accessori.
    L’aspirapolvere deve essere leggera e facilmente trascinabile per permetterne un uso comodo. Gli accessori non sono da sottovalutare, non deve mancare l’estensione per il tupo e le bocchette aggiuntive per arrivare nei punti più difficili come gli angoli o le fessure strette e l’adattatore per pulire i tapetti.
  3. Costo sacchetti di ricambio.
    Sicuramente questo particolare non si tiene in considerazione al momento dell’acquisto dell’aspirapolvere. Tutte le aspirapolveri con sacco solitamente contengono un sacco di ricambio ma non il terzo!
    Spesso non è facile trovare i sacchetti e spesso il loro costo non è tanto economico.

L’aspirapolvere con sacco è sicuramente la più economica ma occorre tenere in mente che a questo costo occorre aggiungere il costo dei sacchetti di ricambio.

Vantaggi dell’aspirapolvere con sacco: economicità, varietà di modelli.
Svantaggi dell’aspirapolvere con sacco: acquisto sacchetti di ricambio, manutenzione intesa come cambio sacco.
Consiglio: considerando che il costo dell’aspirapolvere senza sacco è molto simile è decisamente preferibile acquistare un’aspirapolvere senza sacco.

Questa voce è stata pubblicata in Modelli Aspirapolvere e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Aspirapolvere con sacco

  1. Pingback: L'aspirapolvere, descrizione, storia e i vari modelli

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>